Margherita Furlan e Sara Cunial Disobbedire per ritrovare dignità

Disobbedire e aprirsi a quella società parallela che sta iniziando a farsi vedere a partire dai luoghi meno aspettati, l’amicizia forse c’è ancora, forse basta ancora uno sguardo per capirsi, forse dovevamo passare di qui per ritornare umani, seppure pochi, non certo la massa abbagliata dalle luci di Natale e dalle maschere di carnevale. Oggi siamo noi e da qui rinasciamo. Sara Cunial, che senza Green pass non può più entrare a Montecitorio, ci ha lasciato questo messaggio che noi condiviamo per amore della giustizia e del nostro paese. “Invito tutti alla disobbedienza alle leggi ingiuste e dispotiche prodotte da un manipolo di criminali, ignavi e collusi, evidentemente incapaci di pensare a un futuro che non preveda sofferenza per i cittadini italiani. Riprendiamoci la libertà e la nostra dignità di esseri umani – ha precisato Sara Cunial – Noi siamo la Costituzione. Qui ed ora”.

La voce di Sara Cunial

Clicca qui per amplificare la nostra voce e Sostenerci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.